Home Economia 730 precompilato: occhio alle dichiarazioni congiunte

730 precompilato: occhio alle dichiarazioni congiunte

170
0
SHARE

A pochi giorni dalla scadenza dell’invio del 730 precompilato sempre più contribuenti si trovano nella difficile situazione della “dichiarazione congiunta”. Con questo tipo di dichiarazione due coniugi presentano in forma congiunta, appunto, un unico 730 in modo tale che l’eventuale saldo a credito o a debito che scaturisce dalla liquidazione delle imposte venga accreditato o addebitato sulla busta paga di uno solo dei due coniugi.

La sorpresa che i contribuenti hanno trovato nel nuovo 730 precompilato, presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate, è stata quella di rendersi immediatamente conto dell’impossibilità di presentare la dichiarazione in forma congiunta.

Cercando nelle diverse opzioni presenti nella pagina personale in cui ogni contribuente ha la possibilità di entrare (leggi articolo su 730 precompilato cliccano su questo link) con le proprie credenziali, la possibilità del 730 in forma congiunta non è prevista.

A specificarlo è la stessa Agenzia delle Entrate nelle FAQ in cui risponde alla domanda “Posso presentare il 730 precompilato in forma congiunta?”, con queste parole: “Si, ma non direttamente tramite il sito dell’Agenzia. Per il primo anno di avvio sperimentale la dichiarazione precompilata può essere presentata in forma congiunta esclusivamente al sostituto che presta assistenza fiscale, al Caf o al professionista abilitato.
Se i coniugi hanno presentato il modello 730/2014 in forma congiunta, sono predisposte due distinte dichiarazioni 730 precompilate, una per ciascun coniuge che abbia i requisiti per rientrare nella platea dei destinatari della dichiarazione precompilata”.

Quindi cari contribuenti se avete necessità di presentare un 730 in forma congiunta non potrete farlo sul sito dell’Agenzia delle Entrate ma solo attraverso il vostro sostituto, nel caso prestasse assistenza fiscale, oppure attraverso Caf o professionisti abilitati. L’alternativa è presentare due 730 precompilati differenti per ciascun coniuge.