Home News Amazon apre il primo negozio Made in Italy

Amazon apre il primo negozio Made in Italy

217
1
SHARE

“Un piccolo sogno che si realizza: una grande alleanza tra Firenze e Amazon. Primo caso al mondo per una città”. Ha così commentato il sindaco di Firenze Dario Nardella, il lancio della nuova iniziativa durante la presentazione che si è tenuta a Firenze, nella cornice del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, alla presenza di Francois Nuyts, Country Manager di Amazon Italia e Spagna. Già centinaia di artigiani hanno aderito alla nuova iniziativa e il nuovo negozio dedicato al Made in Italy su Amazon può contare su oltre 5.000 prodotti.

“Siamo orgogliosi di essere i primi a presentare i tipici prodotti della nostra cultura artigiana all’ampia base di clienti di Amazon”, ha spiegato Dario Nardella. “Per gli artigiani toscani, questo negozio rappresenta un’opportunità ampiamente meritata per raggiungere un pubblico più vasto, e permetterà loro di far crescere le proprie attività. Grazie al negozio Made in Italy di Amazon, i prodotti artigianali fiorentini e toscani avranno l’opportunità di essere scoperti e apprezzati da molte altre persone, oltre agli stranieri che hanno già dimostrato il loro interesse rispetto all’alto livello della nostra manifattura, nelle loro visite dedicate all’arte a Firenze”.

Con il lancio del nuovo negozio Made in Italy a Firenze, gli artigiani toscani e quelli di tutta Italia potranno aprire le porte delle loro botteghe e rendere disponibili i loro prodotti in tutto il mondo. I clienti di Amazon potranno trovare le informazioni specifiche di ogni prodotto, tra cui immagini, descrizioni delle botteghe dove i prodotti sono stati realizzati e tecniche utilizzate, e potranno, così, scegliere tra prodotti come gioielli, scarpe, borse, mobili e tantissimi altri oggetti realizzati dai più bravi artigiani fiorentini e di tutta l’Italia.

Obiettivo del negozio virtuale è potenziare le vendite dell’artigianato italiano all’estero, rendendolo disponibile agli oltre 285 milioni utenti Amazon nel mondo. “Nell’ultimo anno – ha spiegato Francois Saugier, direttore Eu MArketplace Amazon – il numero delle aziende italiane che hanno esportato grazie ad Amazon è cresciuto del 90%. Sono 133 i milioni di euro fatturati da queste imprese con le esportazioni”. “Made in Italy è una delle parole più cercata sul motore di ricerca di Amazon”, Asserisce Franois Nuyt, aggiungendo che il lancio dell’iniziativa, è legata al fatto che il capoluogo toscano “è una bellissima città, dove la produzione artigianale ha una lunghissima tradizione”.

Per il sindaco Nardella, con questa iniziativa, si è “accesa la miccia di un progetto che darà un forte impulso e sviluppo all’economia tradizionale della nostra città”. “Speriamo che la collaborazione fra Amazon.it e il Comune di Firenze, insieme alle istituzioni locali e agli artigiani, possa aiutare a stimolare la crescita dell’economia locale, offrendo ai produttori artigianali un accesso facile e immediato ad un mercato globale per i loro prodotti – ha detto Nuyts – Il Comune di Firenze, pertanto, è pioniere di un progetto che coinvolgerà sempre più anche le altre regioni italiane, contribuendo alla crescita dell’export italiano».