Home Lavoro e Previdenza Bando Isi, 276 milioni a chi investe in sicurezza

Bando Isi, 276 milioni a chi investe in sicurezza

367
0
SHARE
bando isi

L’Inail mette a disposizione delle imprese 276.269.986 euro di contributi a fondo perduto per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Con il Bando Isi 2015, infatti, a partire dal 1° marzo 2016 e fino al 5 maggio, le aziende interessate (tra quelle ubicate sul territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura) potranno inserire sul portale dell’Inail le domande di finanziamento.

Gli incentivi del Bando Isi, ripartiti su singoli avvisi regionali pubblicati sul portale dell’Inail, vengono assegnati fino a esaurimento secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Il contributo viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto, ed è cumulabile con eventuali benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito. I finanziamenti del bando Isi a sportello possono riguardare progetti di investimento volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori, progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale e, per la prima volta, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. Il Bando Isi 2015 mette a disposizione delle imprese un contributo in conto capitale pari al 65% dei costi sostenuti per la realizzazione dell’intervento ed è compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 130.000 euro.

Per ulteriori dettagli sul Bando Isi e per consultare un estratto del bando e gli avvisi pubblici regionali, potete consultate l’apposita sezione del portale Inail cliccando qui.