Home Lavoro e Previdenza Cambia la no tax area delle pensioni

Cambia la no tax area delle pensioni

244
0
SHARE
no tax area

Pensioni e no tax area, si cambia. Il comma 290 della Legge di Stabilità 2016, in anticipo di un anno rispetto alle previsioni originarie, ha apportato delle modifiche importanti all’articolo 13 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917. Attraverso il provvedimento in questione, nello specifico, è stata definita la variazione della misura delle detrazioni dall’imposta lorda Irpef spettanti con riferimento ai redditi da pensione.

In base al nuovo testo approvato, quindi, cambia la no tax area per i pensionati e la detrazione per i soggetti di età inferiore a 75 anni:
– passa da 1.725 euro a 1.783 euro se il reddito complessivo non supera 7.750 euro, mentre prima era 7.500 Euro; la detrazione effettivamente spettante, in ogni caso, non può essere inferiore a 690 euro;
– risulta pari a 1.255 euro, aumentata del prodotto tra 528 euro (prima era 470 euro) e l’importo risultante dal rapporto tra 15.000 euro meno il reddito complessivo, e 7.250 euro (prima era 7.500 euro), nel caso in cui l’ammontare del reddito complessivo sia superiore a 7.750 euro (precedentemente 7.500 euro), e pari o
inferiore a 15.000 euro;
– Se alla formazione del reddito complessivo dei soggetti di età non inferiore a 75 anni concorrono uno o più redditi di pensione, spetta una detrazione dall’imposta lorda pari a 1.880 euro se il reddito complessivo non supera 8.000 euro. L’ammontare della detrazione effettivamente spettante non può essere inferiore a 713 euro.

Per la lettura del testo integrale in merito a pensioni e no tax area, potete consultare la nostra guida alla Legge di Stabilità 2016 cliccando qui.