Home Marketing Canvas: il nuovo formato di Facebook per il mobile advertising

Canvas: il nuovo formato di Facebook per il mobile advertising

204
2
SHARE

A partire dal 25 Febbraio, Facebook ha lanciato a livello internazionale Canvas. Questo nuovo strumento per fare advertising sui dispositivi mobili, consentirà agli inserzionisti di poter creare annunci pubblicitari full-screen che appariranno non appena gli utenti cliccheranno su un annuncio presente sul News Feed di Facebook.

I principali vantaggi di Canvas sono:
– una tecnologia native creata all’interno di Facebook che consente una velocità di caricamento più veloce rispetto al mobile web standard.
– Possibilità di personalizzazione negli annunci. È infatti possibile utilizzare video, immagini, testi e call-to-action.
– Piattaforma self-service e user friendly senza la necessità di codici e software particolari (ecco il link al sito), e compatibile sia con smartphone Android che iOS.

Il mobile advertising è ormai diventato una realtà di cui gli inserzionisti non possono non tener conto. Come dichiarato dal Product Lead di Facebook, Paresh Rejwat, durante la presentazione di Canvas, l’85% delle impression registrate dal social provengono da mobile.

Canvas si pone quindi come una soluzione rivoluzionaria per chi fa advertising sul social network di Zuckerberg. Come dichiarato, sulla pagina Facebook di presentazione di Canvas (ecco il link) da Chris Jones, Head of Creative Technology, Facebook Creative Shop: “La comunità creativa è stata la priorità nella definizione e realizzazione di Canvas. È il risultato del nostro impegno nel campo della creatività e nell’offerta della miglior esperienza mobile possibile per le aziende e le persone“.

Canvas permette agli inserzionisti di creare pubblicità coinvolgenti, che non rovinano l’esperienza di navigazione dell’utente. Mentre prima cliccando su un annuncio ci voleva qualche secondo in più per collegarsi ad un sito web, che magari non era neanche ottimizzato per il mobile, adesso con Canvas con un semplice tap ci si ritrova, in un tempo di caricamento inferiore al secondo, nell’advertising e con un altro tap (in alto a sinistra) si ritorna alla timeline di Facebook.

Come riportato sulle pagine della Stampa, Paresh Rajwat, racconta come dai primi test i risultati siano ottimi: “Nei nostri test abbiamo rilevato che più della metà delle persone esplora almeno metà dei contenuti, e il tempo di permanenza medio è di 31 secondi, una cifra notevole nel mondo mobile”.

I primi Brand a sperimentare le novità introdotte da Canvas sono stati Burberry, Lowe, Coca-Cola e Asus.