Home News Civis F24: la delega di pagamento modificabile online

Civis F24: la delega di pagamento modificabile online

567
0
SHARE

Il canale telematico Civis, introdotto già da qualche anno, ha avuto finora l’obiettivo di consentire agli utenti di effettuare via Entratel le stesse operazioni che effettuerebbero presso uno sportello fisico dell’Agenzia delle Entrate, offrendo telematicamente assistenza su comunicazioni di irregolarità e avvisi telematici riguardanti UNICO PF e 770, cartelle di pagamento, e sul controllo formale delle dichiarazioni.

Dal 26 ottobre 2015, Civis si arricchisce di un nuovo sevizio. L’ultima novità sul fronte dei canali telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate è Civis F24, disponibile per gli utenti abilitati a Fisconline e ad Entratel (per i professionisti che operano per conto dei loro assistiti). Attraverso Civis F24 è possibile correggere online gli errori commessi nella compilazione del modello F24. Dopo una fase di sperimentazione avviata in Lombardia e Piemonte, adesso il servizio Civis F24 consentirà alla totalità degli utenti nazionali di richiedere le modifiche online e ricevere, sempre tramite il canale telematico, l’esito della richiesta. L’Agenzia delle Entrate ha spiegato come funziona il servizio con una videoguida caricata nel canale YouTube delle Entrate, www.youtube.com/Entrateinvideo, dove gli utenti possono vedere il filmato che spiega il servizio in modo semplice e veloce, e chiarisce i casi e le modalità di utilizzo. Inoltre, sul sito internet delle Entrate è disponibile una guida al servizio in cui vengono descritti tutti i passaggi da seguire per compiere l’operazione.

La domanda di modifica attraverso Civis F24 può essere presentata nei casi in cui la delega di pagamento risulti già acquisita nella banca dati dell’Anagrafe Tributaria; riguardi tributi gestiti dall’Agenzia; sia stata presentata negli ultimi tre anni solari antecedenti l’anno della richiesta; contenga almeno un tributo non abbinato
Una volta entrati nel canale Civis F24 tramite l’autenticazione per l’accesso ai servizi telematici con le credenziali Fisconline o Entratel personali, i cittadini o gli intermediari possono ricercare il versamento da variare, inserire le modifiche e inviare la richiesta. Gli utenti potranno poi chiedere l’invio gratuito dell’avviso di conclusione della pratica mediante sms o email e controllare online l’esito della richiesta di modifica.

Civis F24 è l’ultima novità che ha interessato il canale digitale dedicato all’assistenza sulle comunicazioni di irregolarità, sugli avvisi telematici e le cartelle di pagamento, sul controllo formale delle dichiarazioni, ma non è l’unica. Da pochi mesi, infatti, con una semplice e veloce interrogazione online, i contribuenti che ricevono una comunicazione dall’Agenzia delle Entrate, a seguito di controllo formale della dichiarazione dei redditi, possono verificare lo stato di avanzamento delle attività relative al controllo, e scorrere il riepilogo degli invii documentali effettuati utilizzando il canale telematico Civis. La funzionalità “Interrogazione stato di lavorazione” può essere utilizzata solo a partire dalle comunicazioni relative all’anno d’imposta 2012.