Home Lavoro e Previdenza Doppia contribuzione Inps per l’amministratore di srl?

Doppia contribuzione Inps per l’amministratore di srl?

5286
1
SHARE
doppia contribuzione

L’amministratore di una srl, iscritto alla gestione separata, può essere chiamato all’ulteriore versamento nella gestione commercianti? La questione sulla doppia contribuzione, molto dibattuta e controversa, è stata approfondita dall’ANCL (Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro) che ha commentato la sentenza n.23141/2015, recentemente pubblicata dalla Cassazione. Secondo l’orientamento della Suprema Corte, ciò avviene solo quando la prestazione offerta abbia carattere di abitualità e preponderanza rispetto agli altri fattori produttivi.

Il caso specifico riguarda un cittadino che aveva proposto opposizione ad una cartella esattoriale emessa a suo carico per il pagamento di oltre 11mila euro, richiesti per contributi fissi, IVS e interessi di mora per l’iscrizione alla gestione commercianti dal 1998 al 2004. Il ricorrente ha contestato la richiesta di doppia contribuzione sostenendo che, nel periodo indicato, era stato unicamente socio amministratore di una srl esercente il commercio di prodotti per la zoofilia, e come tale era stato iscritto alla gestione separata Inps a cui aveva versato il contributo di legge. Dopo l’accettazione del ricorso da parte della Corte d’Appello, l’Inps si è rivolta alla Cassazione sostenendo che il socio amministratore di una società a responsabilità limitata che nel contempo partecipi, all’interno della stessa, al lavoro aziendale con continuità e prevalenza, è obbligato ad iscriversi alla gestione commercianti nonostante sia iscritto, per il suo ruolo di amministratore, alla gestione separata.

La Cassazione, dopo aver accertato in fatto che l’attività svolta nella società di cui era amministratore il ricorrente non era diversa ed ulteriore rispetto a quella propria del suo ruolo di amministratore, ha rigettato il controricorso dell’Inps: non avendo l’assicurato dato luogo a duplicità di prestazioni, non deve corrispondere una doppia contribuzione. Una decisione che, ne siamo certi, non mancherà di suscitare un acceso dibattito.