Home Economia E-commerce, accordo tra Ebay e Confcommercio

E-commerce, accordo tra Ebay e Confcommercio

166
0
SHARE

Una possibilità per affiancare una nuova vetrina al proprio negozio fisico. È questo l’obiettivo dell’accordo siglato tra Alessandro Micheli, Presidente nazionale dei giovani imprenditori di Confcommercio, e Claudio Raimondi, General Manager di ebay Italia. Oggi, su una platea di 700 mila iscritti a Confcommercio, circa 25 mila operano su ebay, questo è dovuto alla scarsa competenza informatica dei soggetti interessati ed alla convinzione che il canale tradizionale di vendita costituisca ancora l’elemento trainante della propria attività. Per gli scettici è indubbia la grande potenzialità dell’e-commerce, ma emergono dubbi sulla sua complessità e sulla scarsa possibilità di ricadute sul fatturato a fronte di costi non irrisori. Quasi la totalità degli operatori tradizionali possiede una connessione internet ma non ha mai preso in considerazione l’idea di vendere online.

Per questi motivi Confcommercio e eBay hanno siglato una partnership, per dare sostegno a chi vuole sbarcare sul mercato dell’e-commerce.

L’accordo prevede:

– Collaborazione tra eBay, Confcommercio e il Gruppo Giovani Imprenditori per lo svolgimento di una serie di incontri di training sul territorio per le imprese associate con l’obiettivo di favorire l’utilizzo professionale ed efficace della piattaforma eBay come marketplace per le Pmi nell’ambito delle strategie di vendita online. Gli incontri si terranno presso le Associazioni territoriali di Confcommercio.

– Realizzazione di contenuti formativi ed informativi dedicati alle imprese associate da diffondere anche attraverso le piattaforme di comunicazione della Confederazione.

– Redazione, nell’ambito della Collana editoriale Le Bussole di Confcommercio, del focus “Vendere su eBay”, vero e proprio manuale operativo con le indicazioni e i suggerimenti alle imprese per sfruttare al meglio l’attività di vendita sulla piattaforma eBay.

– Offerta alle imprese associate di una serie di promozioni per l’apertura e l’upgrade di un “Negozio Premium” sul sito eBay.

– Il “Negozio Premium” offre tariffe d’inserzione gratuite e illimitate su eBay.it per le inserzioni in formato Compralo Subito a 30 giorni o senza scadenza, e agevolate in diversi paesi europei ed extra- europei:gratuite e illimitate in Italia, Spagna, Francia, Belgio e Olanda; gratuite in USA (500/mese), Canada (500/mese) e Australia (200/mese); agevolate in Regno Unito, Germania, Austria, Irlanda, Polonia e Svizzera.

Tutto questo per diffondere tra gli operatori la cultura dell’ innovazione ed avvicinarli al mondo digitale, con i suoi costi molto contenuti e con la consapevolezza che si possa fare impresa anche con un pc ed una connessione internet.

Per Claudio Raimondi general manager Italia di eBay, l’omnicanalità, l’attività online che si affianca a quella tradizionale, “è il futuro, il rischio è non esserci”.
Oggi il 4% del valore del commercio italiano passa da internet, mentre in Francia, Inghilterra e Usa oggi è già tra il 12 e il 16 per cento.

L’e-commerce permette alle imprese «di avvicinarsi ad una modalità di vendita sempre più importante – sottolinea Alessandro Micheli di Confcommercio – consentendo di raggiungere un bacino di clienti più ampio e geograficamente più lontano e, contemporaneamente offrire un ulteriore canale di contatto alla clientela locale, normalmente servita dal negozio fisico»