Home Economia Federalberghi, boom di vacanze a settembre

Federalberghi, boom di vacanze a settembre

152
0
SHARE
federalberghi

I dati comunicati da Federalberghi (Federazione delle Associazioni Italiane Alberghi e Turismo) rappresentano una notevole boccata di ossigeno per il turismo italiano. A settembre saranno più di 4 milioni, infatti, i nostri connazionali pronti a partire per le proprie vacanze estive, approfittando di tariffe più vantaggiose e strutture meno affollate. Davvero un notevole incremento rispetto al 2014, quando erano stati 3 milioni i vacanzieri in questo periodo, a conferma dell’indispensabile ruolo del turismo come traino dell’economia nazionale.

Secondo il Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, “I cambiamenti culturali ed economici hanno modificato il modo di far vacanza anche per gli italiani. La durata della vacanza principale si accorcia e ad essa si aggiungono vacanze più brevi e week end nel corso dell’anno. Inoltre, anche se agosto rimane il mese preferito dagli italiani, si registra una crescita dell’attenzione verso altri periodi dell’anno“.

Federalberghi aggiunge che ogni anno, nel mese di settembre, l’Istat rileva più di 40 milioni di notti dormite negli esercizi ricettivi italiani (28 milioni negli alberghi), di cui 24 milioni riferiti a turisti stranieri (16 milioni negli alberghi) e 16 milioni a cittadini italiani (12 milioni negli alberghi). E sempre l’Istat rileva come gli alberghi ospitino, annualmente, il 68% dei pernottamenti che si registrano negli esercizi ricettivi, seguiti dai campeggi (16%), dagli alloggi in affitto gestiti in forma imprenditoriale (9%), dagli agriturismo (3%) e dai bed and breakfast (1%).