Home Economia Hype: la applicazione per scambiare denaro tra amici

Hype: la applicazione per scambiare denaro tra amici

1568
0
SHARE

Facebook, Whatsapp, Twitter, Instagram? No Hype. Un nuovo social network dove interagire con i propri amici, postare foto e condividere i propri post e tweet? No Hype.

Ma allora cos’è Hype?

Hype è l’applicazione nata da un’idea di Federico Meconi all’interno della Start Up “Appersonam” e poi, in seguito, acquistata da Banca Sella. Una normalissima applicazione di una banca per gestire l’home banking direte tutti. E invece no, niente di tutto ciò. Hype è un nuovo modo di concepire il denaro.

Tecnicamente Hype è un conto di moneta elettronica con associata una carta di pagamento ricaricabile e un IBAN. E anche questa non è certo una novità, ci sono tante carte ricaricabili con relativo IBAN sul mercato, tutte le banche ne hanno almeno una, così come Poste Italiane e PayPal.

Ma quindi in cosa si differenzia l’idea Hype? Come ci ha raccontato lo stesso Federico Meconi la premessa è fondamentale: “HYPE Start è un prodotto del tutto free, che nasce per soddisfare le piccole esigenze di pagamento che affrontiamo quotidianamente, dematerializzando il denaro contante”.

Ma come fa un prodotto del genere a diventare social? È semplice, Hype è un’applicazione che si integra con lo smartphone così come WhatsApp. Si può infatti ricevere e inviare denaro a tutti i contatti della tua rubrica, compreso chi non ha Hype, in tempo reale, con un semplice tap sul touchscreen del cellulare. Permette di pagare le tue spese online e in tutti i negozi attraverso la carta ricaricabile.

Un altro aspetto innovativo di questa applicazione è il concetto di obiettivo. Individuato un obiettivo come un regalo o un viaggio, Hype ti permette di sapere quanti soldi mettere da parte ogni giorno per raggiungerlo. L’app controlla la disponibilità economica in relazione all’obiettivo scelto e permette di ricevere notifiche ogni volta che si sta spendendo più del dovuto.

Vediamo nel dettaglio le principali caratteristiche di questo nuovo strumento:
“Hype Start” è totalmente privo di costi.
– L’importo massimo di ricarica annuale è di € 2.500,00 annui. Con questo si intende che puoi ricaricare e spendere un massimo di € 2500,00 nell’arco di un anno solare, senza poter superare il limite di giacenza (saldo del conto) di €1000,00.
– L’importo massimo ricaricabile in un giorno è di € 500,00.
– È possibile effettuare e ricevere bonifici senza costi aggiuntivi.
– possibile prelevare attraverso la carta ricaricabile da tutti gli ATM senza costi, con un massimo di prelievo giornaliero di € 250,00.

L’applicazione attuale così come indica il nome è una versione “Start”, ma Banca Sella ha in mente di pensare a delle versioni dedicate per particolari categorie di utenti. Hype, infatti, è uno strumento che potrebbe essere utilizzato in molti ambiti. Se l’attuale versione consente solo piccoli pagamenti, magari tra amici per pagare piccole somme per caffè, pizze, regali, scommesse, una versione implementata dell’applicazione potrebbe, invece, risolvere tanti problemi collegati al denaro contante.

I professionisti o i piccoli negozianti potrebbero infatti ovviare così per esempio ai pagamenti di piccole fatture, ai rimborsi spese tra colleghi o clienti, alla ripartizione dei costi degli studi professionali o al pagamento dei fitti.

Ecco il link al sito di Hype. per poter consultare tutti i dettagli.