Home Imprese Inail, cambia l’accesso ai servizi online

Inail, cambia l’accesso ai servizi online

473
0
SHARE
Inail
Credits: INAIL

Con la circolare n.81 del 30 novembre, l’Inail ha introdotto importanti novità per le aziende che si collegano al proprio portale per usufruire dei servizi online. Sono state apportate, infatti, sostanziali modifiche alle procedure per il rilascio delle credenziali di accesso ad alcuni servizi e alle modalità di registrazione di alcune categorie di utenti, con l’obiettivo dichiarato di aumentare il livello di sicurezza delle operazioni di identificazione e di autenticazione informatica.

Nello specifico, a partire dal 10 dicembre sono stati introdotti tre nuovi profili utente funzionali all’erogazione di alcuni servizi specifici alle imprese: legale rappresentante azienda, amministratore delle utenze digitali e datore di lavoro. Questi utenti possono ora accedere ai servizi online esclusivamente tramite le credenziali di accesso dispositive rilasciate dall’Istituto, quelle rilasciate dall’Inps e riconosciute dal sistema dell’Inail, la carta nazionale dei servizi (CNS) e le credenziali del Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale (Spid), ma solo quando diventerà operativo.

Le nuove credenziali di accesso rilasciate dall’Inail, in seguito a verifica dell’identità del soggetto richiedente, possono essere richieste non solo attraverso il servizio online ma anche presso qualsiasi sede locale dell’Istituto, e sostituiscono quelle finora utilizzate dagli utenti individuati come “azienda” e dai soggetti registrati come “subdelegato azienda”. Il nuovo sistema prevede, in particolare, che tutti i servizi ai quali finora si accedeva tramite codice ditta e password, come l’autoliquidazione, il Durc online e le denunce di variazione, siano ora accessibili tramite le nuove credenziali, basate sul codice fiscale del legale rappresentante o di un soggetto da lui delegato.

È importante evidenziare che le utenze “codice ditta” e “legale rappresentante azienda” coesisteranno fino al prossimo 30 aprile. Dal primo maggio 2016, invece, gli utenti che non hanno attivato le credenziali dispositive del “legale rappresentante azienda” potranno utilizzare ancora l’utenza “codice ditta” solo per accedere al servizio online “Variazione legale rappresentante”. Dal primo settembre 2016, infine, tutte le utenze generiche “codice ditta” saranno disattivate e per dotarsi di credenziali dispositive i legali rappresentanti dovranno richiedere la registrazione al ruolo di “Cittadino con credenziali dispositive”.

Per ulteriori approfondimenti ed informazioni di carattere generale, è possibile rivolgersi direttamente all’Inail tramite Contact center multicanale attraverso il numero verde gratuito 803164 da rete fissa, o il numero a pagamento 06164164 da rete mobile. È a disposizione anche il servizio “Inail risponde”, accessibile dall’area contatti del portale.