Home Economia Prospettive Istat: disoccupazione giù e Pil su

Prospettive Istat: disoccupazione giù e Pil su

171
0
SHARE

L’Istat nella ricerca riguardante le “Prospettive per l’economia italiana 2015-2017” ha evidenziato risultati confortanti per la ripresa dell’economia italiana. Pil in crescita e disoccupazione in calo sono segnali importanti per un economia come quella italiana.

Vediamo nel dettaglio le previsioni dell’Istat per il 2015, per il 2016 e il 2017:

– Aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell’1,2% nel 2016 e dell’1,3% nel 2017.

– La spesa delle famiglie segnerà una variazione positiva dello 0,5% in termini reali, a seguito del miglioramento del reddito disponibile. Nel successivo biennio, si prevede un rafforzamento dei consumi privati rispettivamente del +0,7% e del +0,9% con un contemporaneo graduale aumento dell’occupazione.

– Crescita degli investimenti nel 2015 (+1,2%), stimolati dal miglioramento delle condizioni di accesso al credito e delle aspettative associate a una ripresa della dinamica produttiva. Percentuali maggiori sono previste nel 2016 (+2,5%) e ancora di più nel 2017 (+2,8%).

– Riduzione del tasso di disoccupazione che, nel 2015, si attesterà al 12,5%. Nel 2016, il tasso di disoccupazione diminuirà al 12,0% e le unità di lavoro registreranno un aumento significativo (+0,9%). Questi miglioramenti proseguiranno con maggiore intensità nel 2017, con una riduzione del tasso di disoccupazione all’11,4%.

I segnali incoraggianti riportati dall’Istat risultano essere in linea con le previsioni del Governo e addirittura migliori rispetto ai dati riportati dallo stesso istituto lo scorso novembre dove l’aumento del Pil si attestava allo 0,5%.

Ecco il link al sito dell’Istat dove consultare i risultati dell’indagine.