Home Economia Scadenze fiscali: agosto mese caldo anche per le imposte

Scadenze fiscali: agosto mese caldo anche per le imposte

108
0
SHARE

Le scadenze fiscali di agosto sono certamente le più difficili da assorbire. Le vacanze, i periodi di scarse entrate (per via delle vacanze), e il fatidico giorno del 20 agosto. Probabilmente una delle scadenze fiscali più odiata dai contribuenti in possesso di una partita iva.

Vediamo oggi, ad una settimana di distanza quali sono le principali scadenze fiscali che cadono il 20 agosto:

– Liquidazione periodica iva del II trimestre (aprile-maggio-giugno)
– II rata contributi fissi artigiani e commercianti
– Prima rata saldo imposte da unico in caso di versamento con maggiorazione dello 0,40% (se l’attività è soggetta a studi di settore)
– Prima rata acconto imposte da unico in caso di versamento con maggiorazione
– Diritto annuale camera di commercio (se versata con maggiorazione)

A queste scadenze fiscali si aggiungono inoltre le tipiche: ritenute da lavoro autunomo o dipendente, la liquidazione mensile iva del mese di luglio ed eventualmente le rate successive alla prima in caso di rateizzazione delle imposte iniziata in data precedente al 20 agosto (e quindi senza maggiorazione).

Con gli studi dei professionisti chiusi per ferie i contribuenti sono avvisati già dai primi giorni del mese…sarà un agosto molto caldo…in tutti i sensi.