Home Economia Sesa Spa rafforza la sua maggioranza in Apra Spa

Sesa Spa rafforza la sua maggioranza in Apra Spa

452
0
SHARE

La Sesa Spa ha scelto di puntare ancora di più sul sodalizio già esistente con Apra Spa per quanto riguarda l’ampliamento del suo business nell’area adriatica.

A renderlo pubblico, in data odierna, è la stessa Apra, con un comunicato con cui ufficializza l’accordo che la lega a doppia mandata con la Sesa Spa, gruppo leader in Italia nella distribuzione di soluzioni IT a valore per le imprese, operativo sul mercato italiano con Computer Gross Italia, primo distributore italiano di prodotti, soluzioni e servizi di Informatica e Telecomunicazione, e Var Group, società specializzata nell’integrazione di tecnologie e soluzioni IT.

Il comunicato recita: “L’accordo prevede il consolidamento della partecipazione di maggioranza del Gruppo SeSa in Apra Spa per l’ampliamento del business nell’area adriatica. Grazie al contemporaneo rafforzamento della quota di partecipazione degli attuali soci Apra in Sesa , il sodalizio diventa inscindibile, con l’obiettivo di offrire soluzioni a tutti i livelli di business: dalle grandi infrastrutture tecnologiche alle soluzioni gestionali di fascia Enterprise, fino ad arrivare alle piccole e medie aziende, tipiche del territorio nazionale.”

Confermati i vertici di Apra, infatti, sempre nel comunicato è riportato che: “Il management di Apra Spa rimane alla guida, con i soci Livio Grilli, Giuliano Gabbarrini, Gianfranco Fiordelmondo e Lamberto Candelari, come sempre operativi e reattivi ai cambiamenti del mercato. Apra viene così delegata dal Gruppo SeSa, primo vendor nazionale con oltre 1500 dipendenti e oltre 1 miliardo di euro di fatturato, quale headquarter per l’espansione del gruppo nelle regioni dell’ Area Adriatica mantenendo la storica sede a Jesi.”

Livio Grilli, presidente di Apra Spa ha dichiarato che: “Essere competitivi oggi, in ambito informatico e digitale, significa avere l’ambizione e la visione per guardare avanti e per noi è arrivato il momento di fare questo importante passo. Abbiamo scelto SeSa perché lavoriamo assieme da oltre 30 anni e conosciamo il loro valore assoluto, non solo quello delle soluzioni IT. La nostra scelta è sempre stata quella di valorizzare questo territorio e continueremo a farlo perché lo riteniamo un dovere verso la comunità e verso tutti i nostri dipendenti. Al tempo stesso pensiamo che questo territorio possa essere baricentrico di tutto il versante adriatico e che le sfide del futuro richiedano sforzi e nuovi investimenti che possono essere ben affrontati solo insieme a partner di valore, come SeSa. E per diventare sempre più competitivi e per fornire servizi ad altissimo livello di know how come, tanto per citare degli esempi vincenti, le soluzioni ICT per le Smart City o la Cartella Clinica digitale”.

Per quel che riguarda le cifre si parla di una acquisizione del 60% delle partecipazioni di Sesa, attraverso la sua controllata Var Group Spa così come riportato dal sito specializzato in finanza fecima.com .