Home Fisco Successioni, dal 1 aprile le imposte si pagano con modello f24

Successioni, dal 1 aprile le imposte si pagano con modello f24

219
0
SHARE

Con provvedimento Prot. 40892 l’Agenzia delle Entrate ha comunicato che dal 1° aprile 2016, l’imposta sulle successioni, l’imposta ipotecaria, l’imposta catastale, le tasse ipotecarie, l’imposta di bollo, l’imposta comunale sull’incremento di valore degli immobili e i tributi speciali, nonché i relativi accessori, interessi e sanzioni, dovuti in relazione alla presentazione della dichiarazione di successione potranno essere versati mediante la compilazione del modello f24.

L’art. 17 del D.Lgs. n. 241/97 ha introdotto il versamento unificato delle imposte, dei contributi e delle altre somme dovute allo Stato, alle Regioni ed agli enti previdenziali tramite modello F24. Le Entrate, nel provvedimento del 17 marzo 2016, Prot. 40892 specificano come anche le successioni rientrano in questo quadro: “In un’ottica di razionalizzazione delle modalità di pagamento considerato che il modello F24 garantisce una maggiore efficienza nella gestione dei tributi e rappresenta un ulteriore progresso verso la semplificazione degli adempimenti fiscali dei contribuenti, che già utilizzano il modello stesso per il pagamento di numerosi tributi, con il presente provvedimento l’utilizzo del modello F24 viene esteso anche al pagamento delle somme dovute in relazione alla presentazione della dichiarazione di successione”.
Tuttavia sarà possibile utilizzare utilizzare le procedure attualmente in uso per il pagamento delle predette imposte fino al 31 dicembre 2016, utilizzando il modello F23 in alternativa all’F24. Ma attenzione: “Per gli atti emessi dagli uffici dell’Agenzia delle Entrate – specifica il provvedimento – i pagamenti sono effettuati utilizzando esclusivamente il tipo di modello di pagamento allegato o indicato negli atti stessi”.

Ecco il link al provvedimento del 17 marzo 2016, Prot. 40892.