Home Economia Toyota sfrutta il Dieselgate e torna leader nel settore auto

Toyota sfrutta il Dieselgate e torna leader nel settore auto

148
0
SHARE

A giugno ci eravamo fermati con lo storico sorpasso della Volkswagen ai danni della Toyota. Erano infatti, 5,04 milioni le vetture vendute dalla casa di Wolfsburg a fronte dei 5,022 milioni di veicoli venduti dalla casa giapponese nei primi sei mesi di 2015.

Da giugno ad oggi le cose sono un po’ cambiate, la casa tedesca è in piena crisi dopo lo scandalo Dieselgate che l’ha vista manomettere i software di controllo dei test sulle emissioni di gas di alcune sue vetture diesel, truccando quindi i test antinquinamento, e aver fatto richiamare circa 10 mila vetture nei proprio stabilimenti, con conseguente perdita di fiducia dei propri, fino a quel momento, fedeli clienti. E di tutto questo scandalo non poteva che beneficiarne la Toyota.

Il colosso di Nagoya, per la verità già molto vicina nei numeri delle vendite alla casa tedesca a giugno, ha così riconquistato il ruolo di leader delle vendite nei primi 9 mesi del 2015. La Toyota infatti ha reso noto di aver venduto, includendo anche altri suoi marchi come Hino e Daihatsu, 7,498 milioni di auto a livello globale (dati Ansa.it), segnando però un decremento del 1,5% su base annua. La Volkswagen ritorna seconda con 7,43 milioni e la General Motors si attesta al terzo posto con 7,2 milioni di veicoli venduti.