Home Economia Vacanze estive: aumentano fatturati e clienti italiani delle mete balneari nazionali

Vacanze estive: aumentano fatturati e clienti italiani delle mete balneari nazionali

226
0
SHARE

La società specializzata in indagini sul turismo JFC nel suo studio Panorama Turismo, così come riportato dal sito dell’Ansa, indica finalmente risposte confortanti al turismo balneare italiano. È infatti di 27 miliardi e 590 milioni il volume di affari del settore “mare” per queste vacanze estive 2015 e di questi ben 7 miliardi sono gli introiti del settore ricettivo stagionale.

Le spiagge italiane in queste vacanze estive tornano finalmente ad essere meta degli stessi italiani: si prevede infatti un incremento delle presenze del +4,3% e degli arrivi del +6,1%. Di saldo positivo anche il dato relativo al fatturato del comparto balneare italiano, che secondo la ricerca aumenterà di circa 4 punti percentuali.

Le mete che otterranno i migliori risultati, sia in termini di presenze che di fatturati, sono quelle della Puglia: Salento versante Jonio (+5,2% di presenze e +5,8% di fatturato), Gargano (+5,1% di presenze e +4,3% di fatturato) e la costa Barese e il Salento versante Adriatico (+4,8% di presenze e +3,5% di fatturato). Bene anche la Maremma Toscana e l’area nord del Lazio (+4,8% di presenze e +4,2% di fatturato), come pure la Costa Smeralda (+4% di presenze e + 4,5% di fatturato), l’area siciliana che va da Marina di Ragusa sino a San Vito lo Capo (+4% di presenze e fatturato) e quella Friulana (+4,3% di presenze e 2,6% di fatturato).

Vedi anche  Riduzione del canone di locazione, a chi conviene?