Home News Volo in Ritardo o Cancellato?

Volo in Ritardo o Cancellato?

13
0
SHARE
Volo in Ritardo o Cancellato

Guida Rapida per i Passeggeri

Sempre più voli hanno problemi di partenza o arrivo in ritardo oppure vengono cancellati, specialmente adesso, nel periodo delle ferie. I passeggeri devono però sapere che hanno il diritto ad un risarcimento per ritardi o cancellazioni volo e che non devono semplicemente rassegnarsi e accettare le scuse delle compagnie aeree.

Il regolamento CE 261/2004 stabilisce le regole che valgono in caso di volo in ritardo, volo cancellato o negato imarco a causa di overbooking. In questa guida, il Sig. Ulbrich, CEO di Claim Flights, vi farà capire quali sono i vostri diritti rispondendo ad un paio di domande molto comuni.

Quali Sono i Miei Diritti in Caso di Volo in Ritardo?

Per 3+ ore di ritardo, ogni passeggero ha diritto a un risarcimento fino a € 600.
L’importo del risarcimento varia tra 250 e 600 euro a seconda della durata del ritardo e della distanza del percorso.
Per ritardi superiori a 2 ore, i passeggeri hanno diritto all’assistenza che include pasti gratuiti, rinfreschi, 2 chiamate telefoniche e accesso a e-mail o fax.

Perché i Voli Sono Sempre più Spesso in Ritardo?

I voli sono spesso ritardati a causa del pesante traffico aereo, maltempo, problemi tecnici o meccanici, scioperi, ecc.
Dovresti sempre chiedere alla compagnia aerea il motivo che ha causato il ritardo.
In base al regolamento UE 261, se la compagnia aerea è responsabile del ritardo o della cancellazione, deve risarcire i passeggeri o rimborsare il costo del biglietto aereo.

Vedi anche  Volo cancellato o in ritardo? Hai diritto al rimborso!

Quando NON Hanno i Passeggeri Diritto al Risarcimento?

Non hai diritto al risarcimento se il volo viene cancellato o ritardato a causa di condizioni inevitabili. Ad esempio, tsunami, terremoti, eruzioni vulcaniche, condizioni climatiche estreme o qualsiasi altri casi di forza maggiore.

Come Controllare se il Tuo Volo è Ritardato?

Controlla sempre lo stato del tuo volo almeno 24 ore prima della partenza programmata. Ci sono vari siti web e applicazioni dove puoi trovare informazioni in merito. Puoi anche contattare direttamente la compagnia aerea per un aggiornamento.

Cosa Fare Quando Scopri che il Volo ha un Ritardo?

Le cose che dovresti fare non appena senti o leggi che il tuo volo partirà/arriverà in ritardo sono:

Se sei a bordo: annota l’ora esatta di arrivo (cioè quando le porte dell’aereo vengono aperte dopo l’atterraggio)
Prova a scoprire il motivo del ritardo (chiedi una spiegazione al servizio clienti della compagnia aerea/staff dell’aeroporto che si occupa del tuo volo)
Non firmare alcun documento o accettare alcuna offerta che possa automaticamente farti rinunciare ai tuoi diritti al risarcimento
Scambia i dettagli di contatto con gli altri passeggeri coinvolti che possono fare da testimoni, se necessario
Scatta foto delle schede informative dall’aeroporto che mostrano lo stato del volo
Conserva la carta d’imbarco e la tua prenotazione
Richiedi un risarcimento se il tuo volo ha un ritardo di almeno 3 ore

  • Quale Legge si Applica per Quanto Riguarda un Ritardo di Volo?
  • In Europa, il Regolamento CE 261/2004 stabilisce i criteri che devono essere soddisfatti per richiedere un risarcimento. Il tuo volo dovrebbe avere un ritardo di almeno 3 ore all’aeroporto di arrivo.

    Vedi anche  Dimissioni telematiche, tutorial per i cittadini (VIDEO)

    Si Può Chiedere un Risarcimento Anche per Pacchetti Vacanze?

    In generale, sì. La compagnia aerea è responsabile per pacchetti turistici o voli charter. La normativa UE sui diritti dei passeggeri si applica anche ai pacchetti vacanze acquistati nei paesi dell’UE.

    Come Ottenere un Risarcimento per un Volo in Ritardo?

    Claim Flights

    Puoi utilizzare gratuitamente un calcolatore per compensazioni (ci sono varie opzioni sui diversi siti che si occupano di reclami contro le compagnie aeree) e vedere la somma che potresti ricevere. Per fare questo, basta inserire i dettagli del volo, ovvero il numero del volo, la data e il motivo del ritardo.
    Puoi fare il reclamo tramite le compagnie specializzate in questo campo, oppure puoi reclamare per conto tuo inviando una lettera alla compagnia aerea o compilando il loro modulo di richiesta compensazione online.

    Quanto Tempo ci Vuole per Ricevere la Compensazione?

    La risposta giusta è: dipende.

    Dipende dalla compagnia aerea e la sua politica rispetto i reclami. Dipende da quanti altri passeggeri hanno fatto una simile richiesta in quel periodo perché ci vuole tempo per verificare e validare tutte le richieste. Il signore Mirko Ulbrich, CEO di Claim Flights, compagnia tedesca che si occupa di reclami per vari paesi europei, compresa l’Itala dice:

    In generale, è necessario aspettare da 3 mesi fino a un anno o anche di più se la compagnia non vuole pagare il risarcimento e il passeggero decide di andare al tribunale per far valere i suoi diritti.