Home Economia 730 precompilato: come rimediare agli errori

730 precompilato: come rimediare agli errori

193
1
SHARE

Scade oggi 7 luglio l’invio del 730 precompilato per chi decide di non servirsi di Caf e professionisti abilitati che invece hanno ottenuto la proroga al 23 luglio (solo nel caso in cui abbiano già presentato almeno l’80% dei loro 730).

Ma cosa succede in caso di errori in fase di compilazione del 730 precompilato?
Per i contribuenti “fai da te” l’Agenzia delle Entrate aveva previsto la possibilità di poter effettuare un nuovo invio nel caso in cui ci si fosse accorti di errori in fase di compilazione e si rendesse quindi necessario, l’invio di un 730 precompilato integrativo.

Entro il 29 giugno infatti, era possibile correre ai ripari in caso di errori reinviando un nuovo 730 precompilato. Ma nel caso in cui ci si fosse accorti di errori in data successiva al 29 giugno come si procede? Nulla è perduto, infatti per eventuali correzioni ci si potrà rivolgere ad un Caf o ad un professionista abilitato che entro la scadenza del 23 luglio potranno inviare il 730 integrativo.

In un’ultima ipotesi si può trasmettere un modello Unico nei termini o integrativo, ma in questo caso l’eventuale rimborso o pagamento non potrà avvenire direttamente in busta paga.

Vedi anche  730 precompilato: ecco come funziona