Home Economia Contanti, aumenta il limite di utilizzo?

Contanti, aumenta il limite di utilizzo?

345
0
SHARE
contanti

La disciplina in materia di uso del denaro contante potrebbe cambiare nuovamente. È prematuro parlare di tempi e cifre, ma sembra cosa certa che il Governo abbia intenzione di modificare la soglia di utilizzo dei contanti adeguandosi agli altri Stati europei. La svolta è arrivata durante l’ultima seduta della Camera dei Deputati, che ha approvato due mozioni in tal senso. In particolare quella presentata da Area Popolare (primo firmatario l’On. Maurizio Lupi), che ha posto l’accento sul fallimento della limitazione all’uso del contante come strumento di contrasto all’evasione e ha messo in evidenza come in Italia ci siano ancora circa 15 milioni di soggetti che non dispongono di un conto corrente bancario. Contestualmente, i costi per le transazioni POS sono troppo elevati e andrebbero ridotti per incentivare l’utilizzo della moneta elettronica.

La risposta del Governo non si è fatta attendere. “Esprimo parere favorevole alla mozione Lupi – ha detto il Viceministro dell’Economia Enrico Morandoperchè c’è innanzitutto un impegno affinchè, nel contesto comunitario e nella dimensione nazionale, venga incentivato l’uso di strumenti non contanti per il sistema dei pagamenti e subordinatamente a questo il Governo accetta di impegnarsi a valutare l’opportunità di rivedere anche i limiti per l’uso del contante“.

Ricordiamo che, attualmente, il limite all’utilizzo dei contanti è di 1000 euro.

Vedi anche  I migliori master universitari in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali