Home eCommerce Ecommerce a Natale: i regali corrono sul web

Ecommerce a Natale: i regali corrono sul web

246
1
SHARE

Il periodo natalizio è forse tra i più attivi quando si parla di Ecommerce e acquisti online. La varietà dei prodotti, la rapidità delle spedizioni e i prezzi vantaggiosi hanno quasi completamente annullato il gap tra i negozi tradizionali e i siti di Ecommerce. Le campagne natalizie sono lanciate sin da ottobre ed un buon volume di acquisti avviene a novembre raggiungendo i picchi più elevati durante le giornate del Black friday e del Cyber monday.  Basti pensare che il 27 novembre 2015, il giorno del Black Friday Amazon.it ha superato tutti i record di vendite giornalieri per un Ecommerce, più di 600 mila prodotti ordinati. Questo dato supera il record stabilito durante il Prime Day quando, nell’intera giornata, sono stati venduti circa 540 mila prodotti.

Sembrano numeri giganteschi fino a quando non li confrontiamo con quelli degli Stati Uniti dove si prevede che le vendite durante le festività natalizie degli Ecommerce quest’anno ammonteranno a circa $ 95.000.000.000, con una crescita del 11,7% rispetto allo scorso anno e dove il Black Friday ha fatto registrare un +14,3% rispetto al 2014. Certo, fanno eccezione le persone del “regalo dell’ultimo momento”, cui il web non può essere d’aiuto in quanto a partire dal 15-17 Dicembre la maggior parte dei siti di Ecommerce non garantisce l’arrivo del pacco per il 24, ma siamo sicuri che Amazon troverà una soluzione anche a questo problema. Rimanendo sempre in America le vendite nei negozi al dettaglio durante il Venerdì nero sono scese dai $ 11.600.000.000 nel 2014 ai $ 10.400.000.000 nel 2015.

Questi dati non lasciano molto spazio alle interpretazioni: l’Ecommerce sta crescendo ovunque a un ritmo vertiginoso diventando parte della vita delle persone mentre lo shopping tradizionale, nonostante i segnali di ripresa dalla crisi, sta continuando a vivere momenti di difficoltà. Questa situazione sta portando a un altro cambiamento che tra qualche mese potremmo definire epocale: anche i negozi del centro e le piccole rivendite tradizionali, i cosiddetti Brick and Mortar stanno iniziando a sperimentarsi provando a vendere online e raggiungere così un pubblico potenziale più vasto.

Ritornando sul mercato italiano, la popolazione degli utenti Ecommerce è cresciuta tantissimo negli ultimi anni. La fascia d’età principale che fino a qualche anno fa era limitata a 25-34 anni, oggi si è notevolmente allargata. Durante il periodo natalizio è il popolo femminile tuttavia ad occuparsi dei regali di natale: di esse il 58% fa shopping in solitudine. Come si sa le donne sono anche quelle che si informano di più prima di effettuare un acquisto leggendo recensioni sui blog, chiedendo consigli su Forum o pareri ad amici e conoscenti sui social network.

Per questa ragione sta diventando sempre più importante, per le aziende che fanno Ecommerce, specializzarsi sul content marketing piuttosto che limitarsi al freddo inserimento di nuovi prodotti sul sito.
La convenienza non è più il motivo principale che induce gli italiani a rivolgersi a siti di Ecommerce: ll fatto di avere il prezzo più basso del web non è sinonimo di successo, anzi… La base del successo sul web è la visibilità, ecco quindi che la SEO sta diventando sempre più protagonista dei progetti di Ecommerce. Un mix di visibilità organica sui motori di ricerca, campagne pay per click e di remarketing, presenza sui comparatori di prezzo e marketplace o ancora l’Email marketing sono la chiave del successo.

Ma il successo di un progetto di vendita online non si ottiene in qualche giorno o mese, ci possono volere anche anni, durante i quali le vendite saranno poche e gli investimenti (apparentemente) non proporzionati. Bisogna sfatare il mito che vendere online sia facile ed economico. Al contrario, oggi è praticamente impossibile trovare delle nicchie di mercato su cui iniziare a lavorare con semplicità e la grande concorrenza porta a mettere in primo piano l’aspetto della qualità delle azioni di web marketing che vengono implementate e, chiaramente, dei prodotti proposti sul mercato. A completamento del tutto c’è la pianificazione e la strategia perché senza di esse le possibilità di riuscita diventano davvero esigue. Ecco allora il consiglio di oggi: prima di avviare un qualsiasi progetto di Ecommerce realizzate un Audit Seo vi sarà molto utile nella pianificazione delle attività di Marketing online.