Home Imprese Lavazza si beve il caffè francese

Lavazza si beve il caffè francese

859
0
SHARE
lavazza

Il colosso mondiale del caffè Lavazza ha presentato un’offerta vincolante da 800 milioni di euro (fonte Reuters) a Koninklijke Douwe Egberts per rilevare il marchio Carte Noire, leader nel mercato francese del caffè con il 20% nel canale retail. Nella proposta formulata dalla storica azienda italiana produttrice di caffè tostato, fondata nel lontano 1895 a Torino da Luigi Lavazza, secondo quanto riportato dall’Ansa sarebbe incluso anche lo stabilimento di Laverune, situato nella regione del Languedoc-Roussillon.

Se l’operazione dovesse andare in porto, Lavazza diventerebbe il secondo marchio in Europa e addirittura il quarto al mondo nel settore del caffè. L’operazione consentirebbe al gigante italiano, attualmente gestito dalla quarta generazione della famiglia, di aumentare quasi del 50 per cento i ricavi all’estero. Lavazza, che nel 2013 ha realizzato un fatturato di 1,34 miliardi di euro con un utile netto di 84,8 milioni, impiega oltre 3.300 dipendenti.

La nostra prima presenza all’estero è stata proprio in Francia, nel 1982. Da allora, quello francese ha rappresentato un mercato molto importante per Lavazza e ci aspettiamo che lo sia sempre di più in futuro” – ha dichiarato Alberto Lavazza, presidente dell’azienda.

Vedi anche  Part-time agevolato, ecco come funziona